Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Fabriano

Officina meccanica trasformata in fabbrica abusiva per fornelli da kebab: blitz della finanza, sospesa l’attività

Il controllo è scattato a Fabriano. Trovate due operaie che lavoravano in nero e in condizioni di sicurezza precarie

FABRIANO - Fuori dal capannone non c’era nemmeno l’insegna e all’interno non c’era le condizioni di sicurezza per lavorare senza pericoli. Scoperta dalla guardia di finanza una fabbrica abusiva che produceva fornelli per cuocere kebab. All’interno due operaie lavoravano in nero. Il blitz è scattato nei giorni scorsi, nel corso di un’attività di servizio svolta per la tutela economico-finanziaria del territorio. I baschi verdi hanno individuato un opificio, privo di qualsiasi insegna, all’interno del quale veniva svolta un’attività lavorativa consistente nell’assemblaggio di macchine alimentari, con l’impiego di manodopera irregolare. In particolare, i militari della Tenenza di Fabriano, hanno effettuato un accesso all’interno dei locali, in una officina meccanica dismessa, dove hanno constatato la presenza di 2 operaie che erano intente alla lavorazione di parti meccaniche destinate ad essere utilizzate per la costruzione di fornelli per la cottura di kebab.

Le due lavoratrici dai successivi riscontri effettuati dai finanzieri sono risultate completamente “in nero”. La pattuglia intervenuta ha rilevato, inoltre, la sussistenza di precarie condizioni di sicurezza in cui operavano le due operaie pertanto, al fine di tutelare la loro salute e integrità, hanno richiesto l’intervento del Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro dell’Asur che ha provveduto all’immediata adozione di specifiche misure restrittive al fine del ripristino delle condizioni per la sicurezza dei lavoratori imponendo la sospensione immediata dell’attività produttiva. L’attività svolta delle Fiamme Gialle si inserisce in un più ampio contesto, che ha lo scopo di individuare situazioni di sfruttamento di manodopera che, oltre a costituire una grave forma di concorrenza sleale nei confronti degli operatori economici onesti e rispettosi della legalità, rappresentano principalmente un danno in capo ai lavoratori stessi ai quali, infatti, non vengono riconosciuti i più basilari diritti previsti dalla legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Officina meccanica trasformata in fabbrica abusiva per fornelli da kebab: blitz della finanza, sospesa l’attività
AnconaToday è in caricamento