rotate-mobile
Cronaca

Deve scontare la pena ai domiciliari, la polizia controlla ma in casa trova solo la sorella 

L’uomo, condannato per spaccio di sostanze stupefacenti e sottoposto alla misura alternativa, non era presente nell’abitazione

ANCONA - Detenuto ai domiciliari, non si fa trovare in casa. Al momento del controllo, nell’abitazione c’è solo la sorella. Per il tunisino di 26 anni è scattata quindi la revoca della misura e la detenzione in carcere a Montacuto. 

L’uomo, condannato per spaccio di sostanze stupefacenti e sottoposto alla misura alternativa, non era presente nell’abitazione. Quando i poliziotti si sono presentati a sorpresa in casa per controllare il rispetto del provvedimento restrittivo, hanno trovato solo la sorella. La ragazza non è stata in grado di fornire motivazioni plausibili per giustificare l’assenza del familiare. Rintracciato e denunciato, per lui è scattata la misura della detenzione a Montacuto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deve scontare la pena ai domiciliari, la polizia controlla ma in casa trova solo la sorella 

AnconaToday è in caricamento