Cronaca

Barcaglione, evaso un detenuto 36enne: avrebbe dovuto scontare altri 2 anni

La procura di Ancona coordina le indagini sull'evasione, e anche il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria ha aperto un'inchiesta interna. Dell'uomo, che avrebbe dovuto scontare altri due anni, per ora non ci sono tracce

Il carcere di Barcaglione

Detenuto evade dal carcere di Barcaglione. E’ successo venerdì scorso mentre lui, un cittadino tunisino di 36 anni, stava scontando una condanna per droga ed era addetto a lavoro agricolo. L’uomo è evaso dal carcere di Barcaglione, approfittando proprio del turno di lavoro agricolo nei campi della struttura detentiva, che ospita detenuti in custodia attenuata. Il giovane detenuto sarebbe tornato libero fra un paio di anni, ma evidentemente non ha voluto attendere e ha colto un’occasione, dileguandosi dal carcere nell'area adibita a uliveto e apiario, forse aiutato da qualcuno all’esterno.

La procura di Ancona coordina le indagini sull'evasione, e anche il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria ha aperto un'inchiesta interna. Del tunisino per ora non ci sono tracce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barcaglione, evaso un detenuto 36enne: avrebbe dovuto scontare altri 2 anni

AnconaToday è in caricamento