Operazione Iceberg, evasione fiscale: sequestrata una villa da un milione di euro

Il proprietario dell'immobile, di origini pugliesi, al termine delle indagini ha evidenziato l’ingiustificata sproporzione tra quanto fiscalmente dichiarato e il valore del patrimonio immobiliare in suo possesso

Al termine dell’operazione “Iceberg”, disposto dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Ancona, la Guardia di Finanza ha sequestrato una villa sita nel quartiere “Barcaglione”, di proprietà di un uomo già conosciuto alle forze dell'ordine per reati di ricettazione, per un valore di oltre un milione di euro.

Il proprietario dell'immobile, di origini pugliesi, al termine delle indagini ha evidenziato l’ingiustificata sproporzione tra quanto fiscalmente dichiarato e il valore del patrimonio immobiliare in suo possesso. Gli elementi rimessi alla valutazione del Procuratore Generale di Ancona hanno permesso di ottenere l’emissione del provvedimento cautelare di sequestro, finalizzato alla definitiva confisca, da parte della competente Corte di Appello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento