Cronaca Via Campania

Evade per un taglio trendy, ora rischia il carcere: «Ero solo andato dal parrucchiere»

Il giovane rapinatore, ai domiciliari, è stato rintracciato dai carabinieri. I genitori non sapevano niente, scattato l'arresto-bis

Foto di repertorio

Esce di casa per andarsi a tagliare i capelli, trascurando il fatto che era ai domiciliari. Ora sono guai per un 25enne marocchino che sabato pomeriggio è evaso dall’appartamento di Falconara in cui abita con i genitori per andare dal parrucchiere: nei suoi confronti è scattato l’arresto-bis dopo quello di gennaio a seguito di una rapina ai danni di un commerciante bengalese ad Ancona.

Ad eseguire l’operazione sono stati i carabinieri di Falconara, guidati dal comandante Michele Ognissanti. Erano le 19,30 quando una pattuglia ha deciso di procedere al controllo del giovane sottoposto ai domiciliari per verificarne la presenza in casa, in via Campania. Ma qui hanno trovato solo i genitori che non avevano idea di dove fosse il figlio. Subito sono scattate le ricerche tramite la centrale operativa del Comando della Compagnia dei carabinieri di Ancona che ha prontamente diffuso le indicazioni ricevute dai militari di Falconara alle altre pattuglie della provincia in circuito per rintracciare il soggetto evaso.

In una ventina di minuti il ragazzo è stato ritrovato a pochi chilometri da casa: «Sono uscito solo per tagliarmi i capelli», si è giustificato. Dovrà spiegarlo anche al giudice in sede di convalida del secondo arresto: dovrà infatti rispondere del reato di evasione e ora rischia di finire in carcere

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade per un taglio trendy, ora rischia il carcere: «Ero solo andato dal parrucchiere»

AnconaToday è in caricamento