rotate-mobile
Cronaca

Bomba Day, anche la Croce Gialla tra gli sfollati: è la prima volta in 119 anni di storia

Una quarantina di mezzi sosteranno alle Palombare. Il Comando della Polizia Municipale ospiterà la centrale operativa e i militi

Il Bomba Day "sfratta" anche la Croce Gialla. Per la prima volta in 119 anni di storia l'associazione anconetana non partirà per prestare i suoi servizi dalla propria sede ma da un altro luogo. Via Ragusa ricade infatti all'interno della zona rossa e così l'attività, h24, si trasferisce. I mezzi, circa una 40ina tra  ambulanze, automedica, ambulanza veterinaria, fuoristrada ma anche i mezzi d'epoca, saranno parcheggiati in zona Palombare nel piazzale davanti al Comando della Polizia Municipale. E all'interno del Comando sarà allestito il centralino e la centrale operativa in contatto con il 118. Per gli utenti non cambierà nulla. Dovranno comunque contattare il 118 per gli interventi o, per eventuali informazioni, il solito 071.5015 con la chiamata poi trasferita nella sede temporanea.

I militi della Croce Gialla saranno al lavoro già da sabato 19 per portare tutti i veicoli nel piazzale. Attorno alle 4 di notte, i volontari di turno, lasceranno via Ragusa per raggiungere le Palombare. È previsto un dispiagamento di forze non indifferente anche perché la Croce Gialla sarà in prima linea per il trasporto delle persone con problemi di deambulazione che devono comunque essere evacuate: dopo le 8 di domenica 20 la zona rossa diventa blindata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba Day, anche la Croce Gialla tra gli sfollati: è la prima volta in 119 anni di storia

AnconaToday è in caricamento