Esondazione Esino: evacuate 14 famiglie, più di 200 gli interventi di soccorso

L'Esino e il Sentino preoccupano ancora, dato che nel pomeriggio di ieri la pioggia è tornata a cadere abbondante, anche se nella giornata di oggi si spera in un progressivo miglioramento

Immagine: www.youreporter.it

Sono 14 le famiglie evacuate a Cerreto D’Esi, che per sfuggire alla furia dell’acqua si sono dovute rifugiare in albergo. L’esondazione dell’Esino dovuta all’ondata di maltempo ha comunque flagellato tutto il fabrianese con particolare intensità, portando ad oltre 250 gli interventi dei Vigli del fuoco del Comando provinciale di Ancona e della Protezione Civile per soccorrere persone in difficoltà o rimuovere acqua e frane dalle strade.
La furia del fiume ha travolto la passarella di Gattuccio, cancellandola, mentre a Genga la scuola media è stata allagata, così come numerosi garage e piani terra di abitazioni private.
L’Esino e il Sentino preoccupano ancora, dato che nel pomeriggio di ieri la pioggia è tornata a cadere abbondante, anche se nella giornata di oggi si spera in un progressivo miglioramento.

Anche a Fabriano sono state numerose le frane e gli smottamenti, così come gli allagamenti. La Statale76 è stata finalmente riaperta , alle 11 di ieri, a senso unico alternato, dopo una chiusura di più di dieci ore.

Immagine: www.youreporter.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale, gravissimo il bimbo di 5 anni: è in coma al Salesi

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Non c'è pace per il ristorante più chic della città: Il Passetto spegne di nuovo le luci

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Terribile schianto fra due auto, tre feriti: gravissimi una mamma e il suo bambino

  • Terribile frontale, nuovo bollettino medico: «Bambino in condizioni critiche»

Torna su
AnconaToday è in caricamento