L’estremo sacrificio di Euro, chi era il carabiniere ucciso dai terroristi

Si era arruolato nei carabinieri a 19 anni e perse la vita durante un episodio tragico. Ogni anno la città ricorda Euro Tarsilli. Ecco chi era

Euro Tarsilli (foto tratta da Wikipedia)

Il 21 gennaio 1982, a Monteroni d’Arbia in provincia di Siena, il carabiniere Euro Tarsilli, originario di Belvedere Ostrense, aveva fermato insieme al collega Giuseppe Savastano e al maresciallo Augusto Barna un autobus di linea diretto a Montalcino. Su quell’autobus viaggiavano 7 terroristi appartenenti ai “Comunisti Organizzati per la liberazione proletaria” che avevano appena compiuto una rapina in banca alla periferia di Siena ed avevano rubato quell’ autobus nella fuga. Nel conflitto a fuoco Tarsilli e Savastano morirono sotto la pioggia di proiettili, mentre il Maresciallo Augusto Barna (recentemente scomparso) rimase gravemente ferito. Nella sparatoria a fuoco rimase ucciso anche un terrorista mentre gli altri riuscirono a fuggire per essere catturati in un secondo momento. Tarsilli si era arruolato nell’Arma dei Carabinieri a 19 anni e ogni anno a Belvedere Ostrense viene ricordato il suo sacrificio. 

Il 4 maggio 1983, con decreto del Presidente della Repubblica, gli venne conferita la “Croce di guerra al valor militare - Alla Memoria” con la seguente motivazione: «Carabiniere Ausiliario impegnato in operazione di ricerca degli autori di una rapina, poi risultati appartenenti a pericolosa organizzazione eversiva, mentre si accingeva a concorrere all'azione del Comandante della Stazione improvvisamente coinvolto, durante il controllo di elementi sospetti, in conflitto a fuoco veniva raggiunto mortalmente da colpi d'arma da fuoco esplosi proditoriamente dai malfattori. Sacrificava così la propria vita nel generoso slancio al servizio della collettività”. Il 29 marzo 2010, con decreto del Presidente della Repubblica, ad Euro Tarsilli è stata conferita anche la “Medaglia d’Oro per le vittime del terrorismo alla memoria”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Il titolare ubriaco serve i clienti, il questore chiude il bar: «Ritrovo di pregiudicati»

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

Torna su
AnconaToday è in caricamento