Estorsione per un debito di droga, arrestati due spacciatori

A finire in manette due pusher di 23 e 21 anni, sorpresi dopo essere riusciti ad estorcere denaro come pagamento di un debito di droga

Carabinieri di Filottrano durante un posto di blocco (foto d'archivio)

FILOTTRANO - Due spacciatori di 21 e 23 anni sono stati arrestati dai Carabinieri di Osimo per estorsione aggravata in concorso. I due pusher infatti sono stati sorpresi mentre tentavano di estorcere 200 euro ad un 17enne di Filottrano, come pagamento di un debito contratto per l'acquisto di sostanze stupefacenti. I due pusher si sono presentati a casa del ragazzo e dopo averlo minacciato si sono fatti dare la somma richiesta. Intervenuti i Carabinieri che li hanno identificati ed arrestati: un marocchino residente a Cingoli ed un pakistano di Filottrano, entrambi con precedenti.

Secondo le indagini i due stavano organizzando una nuova rete di spaccio tra i comuni di Cingoli, Filottrano, Osimo e la frazione di Passatempo. Entrambi sono stati condotti presso il carcere di Montacuto, in attesa del giudizio di convalida. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento