menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Mezzavalle e Portonovo, confermata l’app: no posti auto riservati a stabilimenti

L'assessore Foresi: «Per le altre spiagge pubbliche ci sarà il controllo anti-assembramento da parte delle pattuglie della Polizia Municipale»

«E’ confermata l’app per la prenotazione delle spiagge libere come lo scorso anno, ma solo a Portonovo e Mezzavalle, su questo non ci sono dubbi. Per le altre spiagge pubbliche ci sarà il controllo anti-assembramento da parte delle pattuglie della Polizia Municipale». Lo ha spiegato l’assessore alla scurezza Stefano Foresi durante il consiglio comunale, in risposta all’interrogazione del consigliere Lorella Schiavoni (M5S). «I posti nelle spiagge libere del litorale nord della città resteranno gli stessi dello scorso anno». Tra le questioni poste alla Giunta, c’è anche quella dell’aumento dei parcheggi e del numero di posti spiaggia disponibili: «Non verranno penalizzati i cittadini residenti per favorire i turisti- assicura Foresi- l’app non sarà usata per la prenotazione dei parcheggi, mentre verrà segnalato se ci sono posti liberi o meno nelle aree pubbliche». Non è prevista, invece, una riserva di posti auto per i clienti degli stabilimenti prenotabili. Va avanti l’installazione del semaforo a senso unico alternato a chiamata per i bus: «Lo faremo non più a onde radio, ma con la fibra ottica che sta arrivando a Portonovo» spiega l’assessore. 

«Spero che dopo un anno relegati in casa si possa usufruire liberamente delle spiagge e che i posti liberi non vengano toccati- ha commentato la Schiavoni- a Mezzavalle e Portonovo i posti assegnati l’anno scorso erano 1.052 tra posti telo e ombrelloni, mi sembrano un po’ pochi. Spero che fin da ora venga data la conferma totale che questi posti resteranno a completa disposizione della spiaggia libera e che non vengano diminuiti a favore di turisti mordi e fuggi». Poi la proposta: «Spero che si faccia come era stato fatto a Sirolo, che aveva agevolato i residenti tramite una prenotazione oraria e una maggior turnazione rispetto alla prenotazione giornaliera». 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento