Estate 2012: Ancona e Falconara uniti per la movida e la sicurezza

Due Comuni divisi dal colore politico ma uniti nella collaborazione politica: le due giunte hanno definito uniformi servizi pubblici in vista della stagione balneare 2012 e Gramillano rilancia Palobina prossima bandiera blu

La Giunta anconetana di centro sinistra e quella Falconarese di centro destra, unite da un accordo comune al fine di regolamentare le attività (diurne e notturne) del litorale, che parte da Portonovo e si spinge fino all’estremità nord di Falconara. Il progetto comune, che ricerca un’unica regolamentazione delle spiagge e dei locali durante il periodo estivo, è stato presentato oggi presso il ristorante Da Romano di Palombina nuova. Presenti all’incontro il sindaco di Ancona Fiorello Gramillano, Adriana Celestini (assessore al commercio di Ancona), Roberto Signorini (assessore alla sicurezza di Ancona), Stefano Foresi (presidente seconda circoscrizione di Ancona), Goffredo Brandoni (sindaco di Falconara), Clemente Rossi (vice sindaco di Falconara), Raimondo Mondaini (assessore al commercio di Falconara), il Comandante della Municipale di Falconara Stefano Martelli e il Vice Comandante della Municipale di Ancona .

La popolazione che frequenta le spiagge di Ancona è la stessa di quella che frequenta la zona di Palombina e Falconara, dunque l’uniformità di limiti e degli orari serve a gestire meglio lo spostamento in funzione degli eventi, soprattutto di notte. Tuttavia il Vice Sindaco di Falconara Rossi ha specificato come le due amministrazioni non debbano rinunciare a tenere conto delle tipicità morfologiche e culturali del territorio, su alcuni temi ci saranno dunque delle variazioni tra le due amministrazioni.

Una di queste è la somministrazione delle bevande alcoliche. Su entrambi i Comuni si potranno distribuire gli alcolici fino alle ore 1:00, ma con deroghe diverse: nei prefestivi e in concomitanza di pasti, a Falconara si potrà bere fino alle 3:00, mentre ad Ancona si potrà bere senza orari. Per le classiche serate sulla spiaggia o in locali dove non è prevista la ristorazione, le bevande alcoliche si potranno somministrare massimo fino all’1:00 sia ad Ancona che a Falconara, con l’eccezione che, ad Ancona i limiti orari saranno prorogati fino alle ore 2:00, nei fine settimana che vanno dal 15 Giugno al 31 Agosto. Tassativo in tutto il territorio sarà il divieto di vendita di alcolici dopo le 22:00. Per quanto riguarda l’attività di intrattenimento, entrambi i Comuni hanno optato per 70 decibel come limite massimo di inquinamento acustico.

Signorini ha poi parlato della sicurezza dei bagnanti specificando come, da Portonovo al Passetto vigilerà la Protezione Civile di Numana, mentre sull’altro versante sarà presente la Croce Rossa e la capitaneria di Porto. Sul tema sicurezza si sono anche espressi i due rappresentanti dei Vigili Urbani, esprimendo la loro volontà di collaborazione, fino ad arrivare ad un vero e proprio scambio di mezzi, come ad esempio gli etilometri.

Una collaborazione dunque che, come hanno voluto ricordare anche i sindaci Gramillano e Brandoni, va oltre il colore delle casacche e vuole ricercare una sinergia che aiuti ad affrontare i problemi che puntualmente si presentano ogni stagione estiva visto che sono sempre gli stessi, per Ancona come per Falconara. Sul finale della conferenza stampa, Fiorello Gramillano ha addirittura rilanciato, proponendo un’ulteriore collaborazione per aggiungere Palombina tra le Bandiere Blu del litorale anconetano.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento