Senigallia: sono disoccupati ma pagano l’affitto, colpiti da espulsione

Non svolgevano alcuna attività lavorativa ma erano comunque in grado di pagare regolarmente l'affitto: sono stati espulsi i due cittadini di 38 e 42 anni, irregolari sul territorio nazionale, fermati dai carabinieri

Non svolgevano alcuna attività lavorativa ma erano comunque in grado di pagare regolarmente l’affitto: sono stati espulsi con due provvedimenti del Questore i due cittadini senegalesi, di 38 e 42 anni, irregolari sul territorio nazionale, identificati ieri dai carabinieri di Senigallia.

Il primo è stato fermato nel corso di un regolare controllo lungo la statale 16 Adriatica mentre stava andando in bicicletta, e trovandolo senza documenti i militari hanno deciso di procedere al controllo domiciliare, in cui è stato trovato anche il connazionale. Nella circostanza i due non sono stati in grado di spiegare come pagavano l’affitto, dato che nessuno dei due ha detto di svolgere regolare attività lavorativa.
I dati in possesso alle Forze dell’Ordine hanno permesso di appurare che il 38enne era già stato colpito dal provvedimento di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Questore di Pesaro, in data 23 settembre 2010, di fatto mai eseguito.

Due nuovi provvedimenti sono stati quindi emessi a carico dei due, avviando l'iter per l'espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento