La morte della piccola Serena: oggi i primi esami tecnici del medico legale

Saranno eseguiti nel pomeriggio di oggi i primi esami medici. Nominato un perito esterno per l'autopsia, sulla scrivania del pm un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti

Saranno eseguiti nel pomeriggio di oggi i primi esami medici sulle cause della morte della piccola Serena, la bimba sottoposta il 9 febbraio scorso al “Salesi” a due interventi di adenotonsillectomia (l’operazione che serve a togliere le tonsille) e morta sabato nello stesso ospedale, dove era arrivata in mattinata in stato di arresto cardiaco.
I primi accertamenti tecnici saranno eseguiti dal medico legale Adriano Tagliabracci, mentre l’esame autoptico sarà eseguito da un perito esterno nominato dal pm Irene Ballotta.
La famiglia della piccola, assistita dall’avvocato Marina Magistrelli, ha nominato un proprio consulente, il dottor Livio Presutti, direttore del reparto di Otorinolaringoiatria del Policlinico di Modena.
Gli Ospedali riuniti di Ancona hanno avviato un’inchiesta interna, mentre il fascicolo sulla scrivania del pm è quello di omicidio colposo contro ignoti: in questa delicatissima vicenda è necessario procedere con ogni cautela, per rispetto della verità e di una famiglia distrutta dalla più grande tragedia che possa colpire due genitori.

I FATTI. La piccola Serena viene ricoverata il 9 febbraio al Salesi per un intervento di asportazione delle tonsille. I genitori vengono avvisati nella stessa giornata che la bimba ha avuto un sanguinamento eccessivo, e una crisi respiratoria rende necessario un secondo intervento, eseguito alle 17 e 30. La sera la bambina viene ricoverata in rianimazione. Il 14 febbraio Serena esce dalla terapia intensiva e il 16 lascia il Salesi: alle 6 del mattino del 18 febbraio un’altra crisi respiratoria fa scattare l’allarme. Un’ambulanza porta immediatamente la piccola in ospedale, ma purtroppo non c’è più nulla da fare.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento