rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Esche killer, ci risiamo: torna l'incubo per i cani

Chiodini nascosti in pezzi di salame sono stati rinvenuti tra via delle Tavernelle e il cimitero. Allertate le autorità

L’incubo esche killer per i cani è tornato. Dopo gli episodi dei mesi scorsi – con le “trappole letali” disseminate tra il Rione Adriatico e i quartieri nuovi - che avevano portato all’arresto di un uomo, nelle scorse ore l’allerta è salita in zona Tavernelle. Tra il Sì con te di via Bartolo da Sassoferrato e il cimitero sono stati ritrovati alcuni pezzi di salame con all’interno dei chiodini minuscoli che, se ingeriti, possono portare a gravissime conseguenze.

L’allarme è stato dato su alcune pagine social anconetane e, al contempo, sono state allertate le autorità. Le ricerche sono partite e, come sempre, si chiede l’aiuto anche alla cittadinanza nel segnalare tutti i comportamenti sospetti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esche killer, ci risiamo: torna l'incubo per i cani

AnconaToday è in caricamento