Vede i poliziotti e li ferma: «Vi do l'eroina io tanto lo so che mi avreste controllato»

L'uomo ha preventivamente ammesso le sue colpe ma tutto questo non gli ha evitato una denuncia

Foto di repertorio

«La pallina ve la do io tanto mi avreste controllato comunque, così vi faccio vedere che sto diventando più bravo». Sono queste le parole che un 44enne ha rivolto ieri mattina agli agenti di polizia di Ancona. 

L'uomo, già conosciuto alle forze dell'ordine, ha ammesso preventivamente di nascondere nei pantaloni una piccola quantità di eroina e, prima di un probabile controllo, ha cercato di "espiare" le sue colpe. Tentativo tanto anomalo quanto inutile, visto che poco dopo gli agenti lo hanno accompagnato in Questura e lo hanno denunciato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento