Erasmus for Young Entrepreneurs, si aprono le candidature

Confindustria punto di contatto regionale del programma di scambio per imprenditori finanziato dall’Unione Europea

Foto di repertorio

“Creare un ambiente in cui imprenditori e aziende possano prosperare e dove l’imprenditorialità viene premiata” questo l’intento del progetto Erasmus for Young Entrepreneurs. Lanciato nel 2008 dalla Commissione Europea il progetto offre ai nuovi imprenditori – o aspiranti tali – l’opportunità di imparare i segreti del mestiere da professionisti già affermati che gestiscono piccole o medie imprese in un altro Paese dell’Unione Europea. Confindustria Marche Nord sarà l’unico punto di contatto locale del progetto per la regione Marche e fungerà da capofila del partenariato europeo che coinvolge associazioni e istituzioni di 7 diversi Paesi. Il local point agirà su due fronti: da un lato fornirà assistenza e sostegno ai nuovi imprenditori locali nella ricerca degli imprenditori ospitanti all’estero; dall’altro aiuterà imprenditori del nostro territorio a individuare un giovane imprenditore da ospitare che corrisponda ai requisiti richiesti. Tanti i vantaggi per entrambe le parti: per il giovane imprenditore la possibilità di lavorare a fianco di un imprenditore esperto lo aiuterà a rafforzare le competenze necessarie per sviluppare il suo progetto d’impresa mentre l’imprenditore ospitante potrà ricavare nuovi stimoli dalle idee di un nuovo imprenditore pieno di motivazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Operativamente gli aspiranti per entrambi i ruoli dovranno iscriversi sulla piattaforma dedicata al progetto www.erasmus-entrepreneurs.eu. Confindustria Marche Nord prosegue nel processo di apertura verso l’Europa, iniziato già quattro anni fa con l’apertura del Desk Europa, che supporta i soci nell’accesso ai bandi comunitari e nelle relative opportunità di finanziamento. “Grazie a questo progetto Confindustria Marche Nord crea un ponte stabile tra le aziende locali e il sistema d’impresa dell’Europa. Consentiremo alle nostre aziende di aprire le porte a giovani imprenditori stranieri e al contempo i nostri imprenditori più giovani  potranno andare in giro per l’Europa ad apprendere know how di gestione aziendale ” ha spiegato Filippo Schittone, Vice Direttore Generale di Confindustria Marche Nord. “Il futuro delle aziende locali è quello di ampliare i loro orizzonti non solo in termini di mercato, ma anche in termini di best practices e procedure, di cultura d’impresa, di approccio all’innovazione”. In questi primi 10 anni di vita grazie al progetto Erasmus for Young Entrepreneurs sono stati realizzati quasi 6000 scambi che hanno coinvolto 9700 tra nuovi imprenditori e imprenditori esperti, provenienti dai 28 paesi europei. L’Italia è la nazione più rappresentata con 1300 nuovi imprenditori che hanno aderito al progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento