Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Entra di nascosto nell'appartamento di un residence: «Volevo fare una doccia»

Si è giustificato così con i carabinieri il 26enne di origine marocchina. Non era la prima volta che provava ad intrufolarsi nel plesso di Cesano

Residence Le Piramidi

Per due volte prova ad intrufolarsi all'interno di due appartamenti diversi, entrambi disabitati, nel residence delle Piramidi di Cesano di Senigallia. Si becca due denunce in due giorni per danneggiamenti e invasione di edifici. E' quanto accaduto ad un 26enne di origine marocchina residente in Emilia Romagna. 

Mercoledì 26 maggio il giovane era stato individuato da alcuni residenti mentre forzava una finestra per entrare nell'appartamento. I carabinieri sono intervenuti subito per bloccarlo. Con i militari il ragazzo si è giustificato dicendo di essere entrato per farsi una doccia. I carabinieri ipotizzano, però, che il giovane si appoggi per vivere in questi spazi che nei mesi invernali rimangono disabitati. Il giovane aveva usato la stessa tecnica due giorni prima entrando in un'altra casa senza inquilini della stessa struttura. Lì era intervenuta la polizia che aveva fatto scattare una prima denuncia con le medesime accuse. Il questore di Ancona, inoltre, in quell'occasione aveva emesso il provvedimento del divieto di ritorno nel comune di Senigallia per tre anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra di nascosto nell'appartamento di un residence: «Volevo fare una doccia»

AnconaToday è in caricamento