Emergenza terremoto, Croce Gialla di Ancona in prima linea

Tempo di bilanci per quello che riguarda la Croce Gialla di Ancona che ancora una volta ha svolto un ruolo di primo piano nell'emergenza terremoto

Oltre quaranta volontari impiegati a più riprese nelle zona interessata dal sisma dal 24 di agosto al 24 febbraio, una cucina da campo in grado di preparare 800 coperti al giorno oltre alle prime colazioni, una tensostruttura usata per la distribuzione del vitto, taxi sanitari, un ambulanza veterinaria e una serie di trasporti per garantire il ricambio del personale e la consegna del materiale. Tempo di bilanci per quello che riguarda la Croce Gialla di Ancona che ancora una volta ha svolto un ruolo di primo piano nell'emergenza terremoto che ha interessato alcune regione dell'Italia centrale.

Tanti i servizi svolti dai volontari dell'associazione che ricordiamo fa parte dell'Anpas Marche assieme ad altre pubbliche assistenze della zona. A Pescara del Tronto per diverse settimane è rimasta operativa la cucina da campo con l'annessa tensostruttura che è stata utilizzata per la distribuzione i pasti, come luogo di preghiera ma anche come asilo e punto di ritrovo per l'intera cittadinanza di Arquata del Tronto frazioni comprese. Struttura che una volta smantellata è stata riutilizzata a Pievetorina con le medesime funzioni fino al 24 di Febbraio. Ad Arquata del Tronto a Pescara del Tronto e a Muccia per diverse settimane è stata operativa l'ambulanza veterinaria che ha provveduto al recupero di cani, gatti e perfino una volpe. All'interno di questo mezzo richiesto dalla Protezione Civile a cui fa capo l'Anpas Marche oltre ai volontari della Croce Gialla hanno operato alcuni veterinari grazie ad una collaborazione con la Facoltà di Veterinaria di Camerino. Personale della Croce Gialla di Ancona che ha provveduto anche al trasporto dello psicologo nelle varie frazione dove i residenti hanno avuto modo di incontrare questa figura professionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento