63 anni in Croce Gialla, è morto il presidente onorario Elio Giombi

Lo storico volontario si è spento all'età di 89 anni e fino all'anno scorso prestava ancora servizio come collaboratore di segreteria

Elio Giombi

Sessantatre anni di volontariato in Croce Gialla. L’amore per il prossimo e lo spirito di servizio avevano spinto la Onlus anconetana a nominarlo presidente onorario. Elio Giombi se n’è andato a 89 anni.

A ricordarlo non sono solo i militi di vecchia data ma anche le nuove leve, perché Elio fino allo scorso anno era ancora là. Collaborava con la segreteria della Croce Gialla e seguiva l’iter delle varie documentazioni. Aveva iniziato il suo volontariato nel marzo del 1954 dividendo il tempo tra l’associazione, la famiglia e la carriera nell’Atma. Lo conoscevano bene anche nell’azienda di trasporto pubblico non solo perché era stato uno dei primi dipendenti ad essere assunto, ma soprattutto per quello spirito sempre rivolto agli altri. In Atma aveva iniziato da autista fino a diventare responsabile amministrativo delle line dei bus. In Croce Gialla aveva cominciato come tanti altri ragazzi per diventare con il tempo un esempio da seguire per i nuovi volontari. Nell’associazione di pubblica assistenza aveva prestato servizio per diversi anni come consigliere responsabile dei servizi e del personale. Rimasto vedovo, è stato un punto di riferimento anche per i due figli Daniele e Cinzia, quest’ultima oggi impiegata amministrativa in Croce Gialla.

I funerali saranno celebrati sabato 26 agosto alle ore 16 nella chiesa dei Salesiani in Corso Carlo Alberto, a pochi passi dalla casa in cui viveva.

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento