Cronaca Falconara Marittima / Via della Repubblica

Prima fotografa la scheda elettorale, poi la strappa davanti a tutti: denunciato 

L’elettore è entrato nella cabina del suo seggio di riferimento ed è stato tradito dal rumore dello scatto fotografico. Dopo il diverbio con uno scrutatore è stato denunciato

Entra nella cabina elettorale allestita nella scuola Giulio Cesare di Falconara e dall’esterno si sente il tipico “click” di uno scatto fotografico. Il 31enne falconarese aveva appena fotografato la scheda elettorale. Dopo aver battibeccato con il presidente del seggio e un altro scrutatore, ha strappato le due schede ed è stato denunciato dai carabinieri della tenenza locale. Risponderà di turbamento di adunanza elettorale e danneggiamento delle schede elettorali oltre che per aver fotografato la scheda, circostanza che configura un terzo reato. Si tratta del secondo episodio a Falconara dopo quello della scuola Aldo Moro. 

ELEZIONI POLITICHE 2018: GUARDA LA DIRETTA

Tutto è accaduto intorno alle 19. Il 31enne ha presentato i documenti e ritirato le schede elettorali prima di recarsi all’interno della cabina. Il rumore dello scatto era inequivocabile e all’uscita l’elettore è stato ripreso bonariamente dal presidente del seggio. Quest’ultimo ha spiegato che le schede sarebbero state invalidate, l’elettore ha quindi cancellato le immagini dal suo smartphone. A quel punto è entrato in scena un altro scrutatore che ha invitato il 31enne a dimostrare l’effettiva cancellazione delle foto. Alla richiesta di poter visionare il cestino del telefonino, l’elettore è andato su tutte le furie. Dopo aver spiegato che quell’opzione non era presente nel software del suo apparecchio, ha alzato la voce: «Allora strappo le schede». Minaccia diventata immediatamente realtà. L’uomo ha distrutto la scheda davanti ai presenti. L’intervento dei carabinieri ha riportato la calma ma l’elettore è stato deferito in stato di libertà. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima fotografa la scheda elettorale, poi la strappa davanti a tutti: denunciato 

AnconaToday è in caricamento