Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Falconara Marittima

Rsu, la Uil vince le elezioni tra gli operai della Raffineria Api

Record di affluenza tra gli impianti per eleggere i rappresentanti sindacali e boom per la Uiltec che si conferma davanti alle altre sigle

A pochi giorni dallo sciopero (venerdì scorso) e a meno distanza temporale dall'importante conferenza dei servizi convocata a Roma per il rinnovo dell'autorizzazione alla Raffineria Api, gli operai del petrolchimico sono andati alle urne interne per eleggere i propri rappresentanti sindacali. Un'affluenza record, oltre il 98% degli aventi diritto, e Uiltec che si conferma il primo sindacato tra le preferenze degli operai con il 49,56% delle preferenze. Seconda la Filtcem Cgil con il 31,11% e terza la Femca Cisl con il 19,33%. La Uil è l'unico sindacato a crescere, rispetto al 46,30% delle scorse consultazioni. In calo Cgil e Cisl. 

Resta stabile il numero dei delegati eletti: 4 Uil (Massimiliano Cingolani, Roberto Mengarelli, Amedeo Scardino, Mauro Gianoboli), tre Cgil (Paolo Polonara, Luca Balestra e Marco Musumeci) e due Cisl (Stefano Cesaroni, Enrico Guglielmino). Eletti all'interno delle rsu anche le rappresentanze per sicurezza e ambiente: 2 Uil e uno a testa per le altre due sigle. «Una partecipazione altissima che non può che darci orgoglio ma anche responsabilità – è il commento di Andrea Fiordelmondo, segretario regionale Uiltec – siamo molto soddisfatti del nostro ottimo risultato».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rsu, la Uil vince le elezioni tra gli operai della Raffineria Api

AnconaToday è in caricamento