rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Cronaca

Efficientamento energetico dei teatri: al via i lavori per Muse e Sperimentale

Prima della fine dell’anno il Comune taglierà il nastro ai lavori di efficientemente energetico del Teatro delle Muse e dello Sperimentale. L’intervento viene in parte finanziato dalle risorse del Pnrr

ANCONA - La notizia è di questa mattina (22 dicembre): il Comune di Ancona si aggiudica 1 milione di euro dal Pnrr per l’efficientamento energetico del Teatro delle Muse e del Teatro Sperimentale. L’assessore al Piano strategico, Ida Simonella, l’ha reso noto proprio durante il consiglio comunale dedicato al bilancio di previsione 2023-2025. E il tema cade a pennello, perchè tra le varie voci del bilancio, quella delle risorse derivanti dai bandi del Pnrr ha ampio spazio. 

I lavori

Gli interventi sui due teatri avranno inizio prima della fine dell’anno. «La gara è stata assegnata - sottolinea l’assessore Simonella - ed entro la fine di dicembre daremo il via ai lavori». Costo complessivo dell’operazione intorno ai 2 milioni di euro di cui, appunto, 1 milione da Pnrr e il restante da mutui. «Il percorso dell’efficientamento energetico degli edifici è una delle linee principali del Pnrr - sottolinea l’assessore Simonella - e anche tutti gli altri interventi che si andranno compiere saranno concepiti secondo un criterio di riduzione del consumo di energia».

Gli altri interventi

Sono 43 in totale i progetti finanziati dentro il denominatore comune dei criteri di innovazione, efficientamento e sostenibilità ambientale e sociale. Gli interventi a favore della rigenerazione urbana si possono suddividere in tre ambiti fondamentali: i grandi contenitori della città, gli impianti sportivi, le azioni specifiche di efficientamento energetico. Gli interventi sui grandi contenitori riguardano: il recupero del Mercato delle Erbe, per cui sono a disposizione dal Pnrr 5.336.200 euro, il restauro e adeguamento impianti della Pinacoteca comunale Podesti (900 mila euro), il completamento e valorizzazione della Mole Vanvitelliana (3 milioni di euro), il restauro e risanamento strutturale della Biblioteca comunale Benincasa (4,6 milioni di euro, che coprono più della metà dei costi del progetto, che ammonta a 7,2 milioni di euro) e la ristrutturazione con adeguamento sismico del Palaveneto, rispetto il quale la giunta ha deliberato nel corso dell'ultima seduta (6 milioni di euro). Costo totale dei lavori è di circa 22,4 milioni euro, con un finanziamento Pnrr pari a circa 19,8 milioni di euro. Il finanziamento per gli impianti sportivi consentirà di realizzare la nuova piscina olimpica e il nuovo impianto per il tiro a segno: interventi che renderanno concreta la strutturazione della nuova cittadella sportiva di Passo Varano e funzioneranno da volano anche per ulteriori progetti. costo totale dei lavori è di 6,5 milioni di euro (2,5 per la piscina e 4 per l'impianto di tiro a volo con relative strutture di completamento e supporto), totalmente coperti dal Pnrr. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Efficientamento energetico dei teatri: al via i lavori per Muse e Sperimentale

AnconaToday è in caricamento