Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Scuola 2021-2022, tutti gli interventi sull'edilizia: il punto del Comune

Nuovo anno scolastico alle porte. L'assessore ai lavori pubblici del Comune di Ancona, Paolo Manarini, ha fatto il punto sull'edilizia

Repertorio

Nuovo anno scolastico alle porte, l'assessore ai lavori pubblici del Comune di Ancona Paolo Manarini ha fatto il punto sull'edilizia. Opere di manutenzione straordinaria sono già in corso, ha spiegato l'assessore, e avranno termine prima dell'avvio dell'anno scolastico. A settembre saranno consegnati anche i lavori per le scuole Antognini  e De Amicis. Dal 2016 ad oggi gli investimenti (con fondi statali, regionali e propri)  da parte del Comune di Ancona sulle scuole della città hanno raggiunto i 27 milioni di euro.

Parte il nuovo anno scolastico: tutte le informazioni

Lavori di manutenzione straordinaria in corso di esecuzione

Si tratta di interventi che si stanno portando avanti nelle varie scuole cittadine e che saranno terminati per l'avvio dell'anno scolastico. 

Scuola secondaria di primo grado "Pascoli" - lavori per rinnovo servizi igienici

  • importo lavori (al lordo del ribasso): € 131.771,13 oltre IVA
  • importo contrattuale dei lavori: € 125.447,20 oltre IVA
  • importo Quadro tecnico economico: € 190.000,00

Edificio "Ex Ferrucci" - lavori di manutenzione straordinaria 

  • importo lavori (al lordo del ribasso): €136.930,50 oltre IVA
  • importo Quadro tecnico economico: € 170.000,00

Scuola secondaria di primo grado "Marconi" 

  • Lavori di stabilizzazione e ripristino del vespaio di piano terra
  • importo lavori (al lordo del ribasso): € 39.130,00
  • importo contrattuale dei lavori: € 38.748,20
  • importo Quadro tecnico economico: € 50.000,00

Edificio via Redipuglia - lavori di manutenzione straordinaria 

  • importo lavori (al lordo del ribasso): € 97.890,92
  • importo contrattuale dei lavori: € 96.929,33
  • importo Quadro tecnico economico: € 160.000,00

Scuola infanzia "Alba Serena": lavori di manutenzione straordinaria della copertura 

  • importo lavori (al lordo del ribasso): € 144.751,28 oltre IVA
  • importo contrattuale dei lavori: € 109.325,76 oltre IVA

Scuola primaria "Maggini":  lavori di rinnovo dei servizi igienici di piano terra 

  • importo lavori (al lordo del ribasso): € 63.301,58 oltre IVA
  • importo contrattuale dei lavori: € 47.823,01 oltre IVA

Scuole "De Amicis"

A settembre previsto l'avvio anche dei lavori di adeguamento sismico ed efficientamento energetico dello storico edificio scolastico “De Amicis” di corso Amendola. L'intervento è finanziato con un importo pari a 2.617.000,00 euro. In previsione del cantiere – che avrà la durata presunta di un anno- le 18 classi delle scuole primarie e d'infanzia De Amicis saranno trasferite in sedi provvisorie in tempo utile per l'inizio del nuovo anno scolastico 2021-2022.
11 classi delle Primarie sarano trasferite  nel plesso scolastico delle “Ferrucci” in Via Cadore.  Le restanti 5 classi delle primarie saranno ubicate presso le scuole “Leopardi” mentre le 2 classi della scuola di infanzia troveranno ospitalità presso l'edificio scolastico di via Redipuglia. 

Adeguamenti sismici

Gli adeguamenti sismici che si stanno portando avanti in questo momento perché gli appalti sono in corso sono:

  • scuole Savio (secondo stralcio),
  • Montessori,
  • Pietralacroce,
  • Manzotti
  • Montesicuro

per una somma complessiva pari a 3 milioni e 270.000 euro. Per De Amicis e  Antognini  l’investimento è di quasi 6.000.000 euro.

Gli assessori

«Continuiamo nelle attività di manutenzione straordinaria e adeguamento antisismico per i nostri edifici scolastici in maniera organica – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Manarini –. Dove è possibile, nel corso dei vari interventi, procediamo anche ad effettuare l’efficientamento energetico delle strutture con un duplice obiettivo, da un lato incrementare il benessere e la fruibilità delle nostre scuole, dall’altro contribuire alla riduzione dell’inquinamento atmosferico e favorire un miglioramento delle condizioni ambientali». «I dati dimostrano il forte impegno che abbiamo profuso in questi anni per la scuola: costruendo due scuole ex novo (Socciarelli e Mercantini), ristrutturandone altre e avviando tutta una serie di progetti per la riqualificazione degli edifici scolastici – afferma l’assessore alle Politiche Educative, Tiziana Borini – . A questo si aggiunge un forte investimento sugli arredi e attenzione ai progetti educativi condivisi grazie ad una stretta collaborazione con i dirigenti scolastici. Ed infine abbiamo lavorato per una formazione condivisa fra insegnanti delle scuole d’infanzia e personale educativo dei nidi (fascia 0-6) di tutta la città». «Come magazzino comunale lavoriamo sulle opere ordinarie, piccole manutenzioni che però sono indispensabili nella vita quotidiana nelle nostre scuole – spiega l’assessore alle Manutenzioni, Stefano Foresi -. Per esempio proprio in questi giorni abbiamo affidato i lavori per la manutenzione di 410 plafoniere e 346 tubi al neon in diverse scuole, migliorando così l'efficientamento energetico delle strutture. Invece, per affrontare al meglio la manutenzione più sostanziosa abbiamo deciso ancora una volta di dividere la città in tre zone con accordi quadro con ditte esterne con le quali procederemo ad una manutenzione programmata. Questo dimostra che c’è massima attenzione sin da quei piccoli interventi anche quotidiani che garantiscono una migliore accoglienza dei nostri ragazzi nelle scuole». 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola 2021-2022, tutti gli interventi sull'edilizia: il punto del Comune

AnconaToday è in caricamento