Marijuana e cocaina in casa, spacciavano agli studenti: denunciati due fratelli

I Carabinieri hanno perquisito il loro appartamento trovando all'interno dosi di marijuana e cocaina destinate ai giovani studenti della zona

Spacciavano cocaina ed hashish agli studenti fidardensi. A finire nei guai due fratelli, entrambi muratori, originari della Sicilia ma da tempo residenti ad Osimo, di 50 e 28 anni. I Carabinieri hanno perquisito il loro appartamento trovando all'interno dosi di marijuana e cocaina per circa 10 grammi, destinate ai giovani studenti della zona. 

Lo stupefacente è stato sequestrato con la perquisizione che ha permesso ai militari di trovare 40 monete in metallo di varie misure risalmenti verosimilmente al periodo romano. I Carabinieri le hanno sequestrate ed hanno denunciato i due muratori per detenzione illegale ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione di materiale di interesse culturale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento