Cronaca

La cocaina era nascosta nell'officina, arrestato un operaio

L’operaio, all’interno dell'attività, aveva nascosto 12 involucri di cocaina pronta per essere spacciata

Continuano le perquisizioni e i controlli da parte della Polizia di Stato finalizzate ad infrenare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri mattina i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona, con la collaborazione del Commissariato di Senigallia, hanno eseguito una perquisizione all’interno di un’officina dell’hinterland senigalliese nei confronti di un 45enne, di origini siciliane, con precedenti penali per furto, falso, droga e truffa.

L’operaio, all’interno del locale, aveva nascosto 12 involucri di cocaina pronta per essere spacciata. I poliziotti hanno esteso le ricerche dello stupefacente anche a casa dove, dentro una scatola, hanno trovato 2400 euro, ritenuto provento dello spaccio. Visti gli inequivocabili elementi di reità emersi, l’uomo è stato tratto in arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Ancona, collocato agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cocaina era nascosta nell'officina, arrestato un operaio

AnconaToday è in caricamento