Droga "speciale" in tutto il quartiere, giovane pusher arrestato per la seconda volta

Il giovane è stato trovato con un'ingente quantità droga: quasi mezzo chilo di “kush”, hashish di particolare qualità, più alcuni grammi di cocaina

ANCONA - Dopo l'arresto ed il sequestro di quasi tre chili di droga nel quartiere di Posatora, gli agenti delle Volanti della Questura di Ancona hanno effettuato un altro blitz nel tardo pomeriggio di ieri culminato con l’arresto di un 21enne anconetano. Il giovane è stato trovato con un'ingente quantità droga: quasi mezzo chilo di “kush”, hashish di particolare qualità, più alcuni grammi di cocaina.

Il pusher era già stato condannato lo scorso febbraio a 2 anni di reclusione e 8000 euro di multa, dopo l’arresto da parte degli agenti delle Volanti della Questura dorica che, all’epoca, lo trovarono in possesso di 1 chilo circa della medesima droga. A distanza di alcuni mesi il giovane si era rimesso a spacciare droghe di pregiata qualità più la cocaina soprattutto nei fine settimana nella zona di Brecce Bianche.  E così, verso le 18.00 di ieri, gli agenti diretti dal Commissario Franco Pechini, lo hanno intercettato in via Caduti del Lavoro mentre, a bordo del suo scooter, si muoveva come un pony express per una consegna di sostanze stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Subito perquisito, i poliziotti hanno trovato una panetta di circa 100 grammi kush, droga particolarmente diffusa ad Ancona che contiene una sostanza estremamente potente, con un livello di THC in percentuale molto più elevato rispetto all’hashish normale, alcune banconote da 10 euro riposte alla rinfusa ed un telefono cellulare utilizzato per gli appuntamenti, rigorosamente sui social. Nella sua abitazione invece il giovane pusher aveva altri tre panetti della stessa sostanza stupefacente, per un peso di quasi 4 etti, alcune dosi di cocaina, per circa 2 grammi, un bilancino elettronico e materiale plastico per il confezionamento della droga. Il 21enne è stato nuovamente arrestato e dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ora si trova ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento