menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Oltre 2.500 dosi di eroina vendute, il suo giro d'affari era da capogiro: arrestato

Dall’elaborazione dei tabulati telefonici sono stati approfonditi i profili delle utenze più contattate ed è stato così ricostruito il giro d’affari del giovane pusher

La guardia di finanza di Civitanova Marche ha arrestato uno spacciatore tunisino, indagato per spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione trae origine da una specifica attività svolta la scorsa estate nei confronti di un 26enne residente a Civitanova Marche.

In quell’occasione fu sequestrato denaro per oltre 2mila euro e un telefono cellulare. Le indagini, attraverso l’esame del traffico telefonico sul cellulare dell’indagato e l’elaborazione dei dati acquisiti dagli operatori telefonici, hanno permesso alle Fiamme Gialle di individuare i soggetti ritenuti potenzialmente in rapporto con l’indagato, per ragioni correlate all’acquisto di sostanze stupefacenti. I militari hanno ricostruito il “pacchetto clienti” dell’indagato ed hanno quantificato in 2.827 gli episodi di spaccio di eroina attribuiti all’uomo, con un giro d’affari di quasi 100.000 euro. Per lo spacciatore sono quindi scattati gli arresti domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, un contagio a scuola: due classi in quarantena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento