Via Astagno, spacciano droga all'interno di due palazzine: arrestati

La squadra investigativa anti droga della Tenenza CC di Falconara M.ma. del Luogotenente Frittelli, questa mattina, ha tratto in arresto due cittadini italiani per spaccio di sostanza stupefacente.

ANCONA - La squadra investigativa anti droga della Tenenza CC di Falconara M.ma. del Luogotenente Frittelli, questa mattina, ha tratto in arresto due cittadini italiani per spaccio di sostanza stupefacente.

Gli investigatori, nelle scorse settimane, avevano notato numerose persone con problemi di tossicodipendenza, effettuare rapide puntate nella centralissima via Astagno. La circostanza non era passata inosservata agli investigatori che decidevano di approfondire la circostanza. Durante i successivi servizi di appostamento gli investigatori avevano modo di vedere che i tossicodipendenti raggiungevano due distinte palazzine, poste a breve distanza, circostanza che faceva supporre che nella zona fossero attivi almeno due pusher.

Ed in effetti nella mattinata odierna gli investigatori hanno sorpreso due uomini, entrambi italiani, B.F. 64enne e M.C. 49enne, nell’atto di cedere, in due distinte occasioni, delle dosi di eroina a tre loro clienti. Nelle loro abitazioni, ubicate nelle palazzine di via Astagno controllate dagli investigatori, veniva trovata altra sostanza stupefacente e materiale per il confezionamento delle dosi. Sui loro telefoni veniva trovata ulteriore traccia dell’attività illecita gestita dai due, sotto forma di sms e contatti telefonici con tossicodipendenti. Per i due uomini, gravati da numerosi precedenti penali, scattavano le manette; i due attenderanno in regime di arresti domiciliari, le decisioni del Tribunale di Ancona, attese per la mattinata del 06.06.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento