menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga a scuola, lo stupefacente è nascosto negli zaini: a trovarlo Anita e Yago

I controlli sono stati estesi anche all’interno di alcune aule didattiche scelte a campione, all’intervallo tra il primo ed il secondo periodo di lezione

Questa mattina, una task force dei Carabinieri di Senigallia è tornata al campus scolastico di Via d’Aquino per nuovi controlli antidroga. Tre pattuglie e due unità cinofile di Pesaro con i carabinieri a quattro zampe “Anita” e “Yago” hanno controllato l’ingresso dei ragazzi a scuola, allo scopo di prevenire l’uso di sostanze stupefacenti.

I controlli sono stati estesi anche all’interno di alcune aule didattiche scelte a campione, all’intervallo tra il primo ed il secondo periodo di lezione, nei corridoi, nei bagni, nelle palestre, nei laboratori. Molte le aule passate al setaccio . Sono stati ispezionati anche i viali di accesso ai vari edifici scolastici. L’ispezione ha avuto inizio in via Giordano Bruno alla fermata degli autobus all’arrivo dei ragazzi. L’operazione è proseguita poi all’ingresso dei vari istituti. Due studenti, appena maggiorenni, sono stati trovati in possesso rispettivamente di circa 1 grammo di marijuana, che nascondevano negli zaini. La droga è stata sottoposta a sequestro amministrativo ed i due saranno segnalati alla Prefettura.

Ulteriori controlli sono stati eseguiti nelle aule al termine della prima ora di lezione, al cambio dei professori. In un istituto di istruzione superiore, la droga è stata trovata nei bagni al terzo e al quarto piano. Anche nei bagni riservati alle ragazze. La droga era nascosta sopra i tramezzi divisori dei servizi igienici. In tutto sono stati trovati 6 piccoli cofanetti di plastica con all’interno marijuana o hashish. In un bagno, il cane antidroga ha fiutato la presenza di un borsello appeso al tubo dello sciacquone, nascosto tra il water ed il muro. All’interno altri piccoli quantitativi di droga. In tutto oltre 10 grammi tra marijuana e hashish. Nelle aule invece non è stato trovato nulla di vietato. Le sostanze stupefacenti rinvenute sono state sottoposte a sequestro e saranno avviate alla distruzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento