La droga viaggiava sui social, appuntamenti tramite WhatsApp: denunciato un pusher

Lo spacciatore, un giovane anconetano, è stato trovato con lo stupefacente pronto per essere spacciato. La vendita veniva organizzata tramite la famosa app di messaggistica istantanea

La droga sequestrata

«Ci vediamo alle 4, portane due per noi e mi raccomando che sia quella buona». E' stato un messaggio inviato tramite WhatsApp ad inchiodare un 19enne anconetano, fermato ieri pomeriggio dalla Polizia di Ancona mentre si trovava con altre due persone nella zona di piazzale Loreto. 

L'intervento degli agenti è scattato intorno alle 16, con i tre soggetti che sono stati perquisiti ed identificati dopo aver tentato una breve fuga. Da una prima ricostruzione dei poliziotti è emerso che il trio si era incontrato nella zona per una compravendita di hashish. Il pusher, un 19enne anconetano, aveva dato appuntamento ai suoi due clienti tramite la famosa app di messaggistica istantanea, portando con sè circa 40 grammi di stupefacente. E' stato proprio quel messaggio inviato ad incastrare lo spacciatore che è stato portato in Questura e denunciato all'Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento