Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Jesi: paziente si ricovera con l’hashish nascosto nello zaino, deferito

L'uomo, un 55enne di Montecarotto che volontariamente aveva chiesto di essere ricoverato presso il reparto psichiatrico, aveva un piccolo astuccio metallico con dentro uno spinello e 14,5 gr di hashish

Nel corso della scorsa notte una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile dei Carabinieri di Jesi è intervenuta presso il reparto psichiatrico dell’ospedale “Carlo Urbani” di via Dei Colli dietro chiamata del personale sanitario: durante le operazioni di check-in di un paziente, un 55enne di Montecarotto che volontariamente aveva chiesto di essere ricoverato presso il reparto psichiatrico era stato rinvenuto un modesto quantitativo di sostanza stupefacente.

Nel riporre gli effetti personali all’interno dello zaino, il paziente aveva anche messo a posto un astuccio metallico aperto al cui interno erano stati occultati uno spinello confezionato artigianalmente, nonché  un pezzo di hashish dal peso di 14,20 grammi.  Sul posto, a conferma dei fatti era presente la dottoressa di turno del reparto di psichiatria.
Data la modesta quantità di droga sequestrata l’uomo è stato semplicemente deferito a piede libero all’Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi: paziente si ricovera con l’hashish nascosto nello zaino, deferito

AnconaToday è in caricamento