Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Senigallia

La droga per festeggiare la maturità era nascosta nel push up

I carabinieri di Senigallia hanno arrestato una 22enne trovata con 30 grammi di hashish nascosti nel reggiseno. Una parte era stata appena ceduta a un'amica

Il grosso dell'hashish che aveva con sé era stato nascosto nelle coppe del reggiseno. In tutto 30 grammi che hanno portato all'arresto di una studentessa 22enne di origini albanesi ma da tempo residente a Senigallia. La giovane, una studentessa fresca di esami di maturità, è stata notata in un garage di via Capanna mentre cedeva un piccolo quantitativo di droga a un'amica di 19 anni. Quando i carabinieri si sono presentati e hanno chiesto di tirar fuori tutta la droga, la giovane ha consegnato loro un piccolo involucro ma i militari, convinti che ci fosse di più, non si sono dati per vinti. Hanno rinnovato la richiesta e, questa volta, la 22enne ha tirato fuori altre due bustine di cellophane, una per ciascuna coppa del reggiseno indossato.

Le bustine contenevano ognuna diverse dosi di hashish, già pronte per la vendita. I militari, a quel punto, hanno perquisito l’abitazione della studentessa rinvenendo, nella sua camera da letto, un ulteriore involucro di plastica con un altro pezzo di hashish, ancora da porzionare, un bilancino elettronico di precisione e del materiale per il confezionamento delle dosi. Inoltre nel portafogli della ragazza è stata rinvenuta la somma in contanti di euro 180 in banconote di piccolo taglio. La studentessa è stata condotta in caserma ed è stata dichiarata in arresto. Ai domiciliari, questa mattina, giovedì 12 luglio, è comparsa davanti al giudice del Tribunale di Ancona che ha convalidato l'arresto e fissato l'udienza al 20 settembre. I controlli dei carabinieri continuano nelle principali piazze di spaccio con particolare riferimento ai Giardini Morandi ed ai giardini di Piazza del Duca davanti alla Stazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La droga per festeggiare la maturità era nascosta nel push up

AnconaToday è in caricamento