Fermato con la siringa in mano, in casa una mini coltivazione di marijuana: denunciato

L'uomo è stato fermato nel corso di alcuni controlli da parte della Polizia anconetana. Perquisizione estesa anche nel suo appartamento

Foto d'archivio

Una pianta di marijuana di circa 60 centimetri e tutto l'occorrente per la crescita. E' questo quanto trovato dagli agenti della Squadra Volanti di Ancona nel balcone di un 47enne, fermato poco prima in piazza d'Armi mentre era pronto ad iniettarsi una dose di eroina in un bagno pubblico del capoluogo. La perquisizione è stata infatti estesa anche nel suo appartamento dove gli agenti hanno trovato e sequestrato lo stupefacente. L'uomo è stato quindi denunciato in stato di libertà per la coltivazione della marijuana. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento