menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il comandante Cleto Bucci

Il comandante Cleto Bucci

Senigallia, droga e machete dentro casa: arrestato un bracciante agricolo

Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti all'interno della camera da letto un bilancino elettronico di precisione, 4 involucri di cellophane ed 1 ovulo di cellophane conservanti complessivamente grammi 50 di hashish e 6 involucri di semi di marijuana

I Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno arrestato S.M. quarantenne di Senigallia, bracciante agricolo, noto alle forze dell’ordine, per detenzione illegale di sostanza stupefacente e detenzioni illegale di armi improprie. L’uomo è stato trovato in possesso di circa 50 grammi di hashish e di 2 spade tipo machete.

Ieri sera, i militari del Nucleo Operativo, dopo un periodo di osservazione, si sono presentati a casa dell’indagato per eseguire una perquisizione. Infatti, da giorni, era stato notato un anomalo via vai di gente.Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti all’interno della camera da letto, ben occultati in un mobile scarpiera, un bilancino elettronico di precisione; 4 involucri di cellophane ed 1 ovulo di cellophane conservanti complessivamente grammi 50 di hashish e 6 involucri di semi di marijuana; materiale vario per il confezionamento delle dosi e due pipe in ceramica tipo “cilum”. Sempre all’interno della sua camera da letto, i carabinieri hanno rinvenuto 2 spade tipo machete con lama tagliente e molto affilata, rispettivamente delle dimensioni di cm 61 e cm 46 (solo di lama). I militari hanno accertato che le due spade erano detenute illegalmente in quanto non era stata presentata la denuncia all’autorità di pubblica sicurezza secondo la normativa vigente. Al termine della perquisizione il quarantenne è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e denunciato per detenzione illegale di armi improprie (reato per il quale non è previsto l’arresto). Alla fine l'uomo è stato accompagnato agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida al Tribunale di Ancona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento