Usa i documenti di un connazionale latitante, ma anche lui era ricercato: arrestato un 47enne

Dai controlli è emerso che i documenti erano intestati ad un connazionale, di fatto molto somigliante allo straniero fermato, anche lui ricercato per una condanna di 4 mesi per droga

foto di repertorio

La Polizia Ferroviaria di Falconara ha arrestato in stazione un nigeriano di 47 anni in esecuzione di un decreto di condanna a 4 anni e 9 mesi di carcere. A seguito delle consuete verifiche effettuate dalla Polizia Ferroviaria nelle stazioni, gli agenti hanno proceduto al controllo di un viaggiatore che stava salendo a bordo di un treno. L’uomo, alla richiesta degli agenti, ha esibito una carta d’identità italiana ed un regolare permesso di soggiorno. Dai successivi controlli però, è emerso che i documenti erano intestati ad un connazionale, di fatto molto somigliante allo straniero fermato, anche lui ricercato per una condanna di 4 mesi per droga. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ulteriori ed approfonditi accertamenti, eseguiti in collaborazione con la Polizia Scientifica di Ancona, hanno permesso di provare la vera identità dello straniero gravato da un mandato di carcerazione emesso nel 2015 dalla Procura di Milano. L’uomo al termine delle operazioni di rito è stato portato in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento