Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Falconara Marittima

Minaccia e picchia un ragazzo per una partita di droga sequestrata, giovane in arresto

Ora dovrà rispondere di estorsione continuata e lesioni personali

FALCONARA - Stava perseguitando un suo coetaneo a causa di una partita di droga che gli era stata sequestrata. A finire in manette per lesioni personali ed estorsione continuata un 21enne tunisino. Tutto è iniziato lo scorso 13 maggio, quando la Squadra Mobile di Ancona ha "beccato" un insospettabile falconarese con oltre un chilo di hashish. Qualche giorno dopo è stato proprio lui a contattare i Carabinieri raccontando di essere perseguitato da un coetaneo tunisino, a causa della partita di hashish che i poliziotti erano riusciti a sequestrargli. I militari sono subito intervenuti ed alle prime luci dell'alba hanno fatto scattare il blitz, arrestando il giovane straniero. Accompagnato presso la camera di sicurezza ha completamente perso la testa ed ha sferrato un pugno contro il muro, procurandosi la frattura del 4° e 5° metacarpo, con una prognosi di 30 giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia e picchia un ragazzo per una partita di droga sequestrata, giovane in arresto

AnconaToday è in caricamento