rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Senigallia

Droga, estorsioni e armi illegali: condannato a sette anni finisce in carcere

Gli agenti del Commissariato di Senigallia hanno condotto in carcere un 55enne del posto

Estorsione, spaccio e armi: condannato per tutti questi reati, gli agenti del Commissariato di Senigallia hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione nei confronti di un uomo di 55 anni del senigalliese. L’uomo è stato così condotto presso il carcere di Montacuto dove dovrà scontare una pena di sette anni di reclusione. 

Ma il 55enne non è stato l’unico a finire nei guai. Gli agenti ieri sera si trovavano vicino alla stazione quando hanno rintracciato un ragazzo, già noto alle forze di polizia perché arrestato e denunciato per spaccio di stupefacenti, nei cui confronti il questore di Ancona aveva emesso il provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Senigallia per tre anni. 

Infine in serata gli agenti, transitando per una via periferica dell’interno senigalliese, hanno notato due 20enni del posto, un ragazzo e una ragazza, fermi a bordo strada. Alla vista dell’auto della polizia la coppia ha provato a nascondersi e, da un controllo più approfondito, i poliziotti hanno scoperto che nella borsa della ragazza era nascosta una bustina con della marijuana e materiale per l’uso. La droga è stata sequestrata e i due sono stati segnalati come assuntori in Prefettura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, estorsioni e armi illegali: condannato a sette anni finisce in carcere

AnconaToday è in caricamento