rotate-mobile
Cronaca

Hashish ed ecstasy: la casa di sua nonna è un bazar della droga

Un 20enne anconetano è stato arrestato. La nonnina, a sua insaputa, nascondeva in casa un chilo di droga tra hashish ed ecstasy

ANCONA - Teneva la droga da spacciare nascosta a casa della nonna. Era sicuro che nessuno lo avrebbe mai scoperto lì. Il pusher, poco più che ventenne, invece è stato colto in flagranza di reato con oltre un chilo e mezzo di hashish e più di mezzo etto di ecstasy. Così gli agenti della Squadra Mobile dicarlo pinto Ancona diretti dal capo Carlo Pinto hanno scoperto il giovane che utilizzava come nascondiglio la casa dell'anziana. Dopo diversi pedinamenti, gli agenti lo hanno fermato sotto casa dopo che aveva fatto "il pieno" di sostanze che sarebbero state poi spacciate nelle piazze anconetane e non solo. 

Nel tardo pomeriggio di ieri i poliziotti hanno fatto irruzione in casa trovando molta droga e, dentro uno zaino appoggiato sul letto, hanno scoperto 16 panetti di hashish e numerosi pezzi di ecstasy, insieme a due bilancini di precisione per la pesatura e il confezionamento delle droghe, nonché numerosi ritagli in cellophane che lo spacciatore aveva cominciato a preparare per lavorare lo stupefacente e renderlo quanto prima disponibile per la vendita. Visti i gravi indizi di colpevolezza, su disposizione della Procura, il ventenne è stato portato in carcere a Montacuto a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hashish ed ecstasy: la casa di sua nonna è un bazar della droga

AnconaToday è in caricamento