Scoperti a spacciare cocaina in discoteca, denunciati due giovani pusher

L'operazione condotta dai poliziotti impegnati nei controlli della movida

Il sequestro di denaro e droga

Spacciavano in discoteca, denunciati due giovani pusher. E' il frutto dell'attività di controllo messa in atto  dal personale del Commissariato di Polizia di Senigallia nei luoghi della movida, specie in orari notturni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso del weekend gli agenti, oltre ad essere impegnati nelle attività finalizzate a garantire la sicurezza del Summer Jamboree, hanno effettuato servizi di controllo in vari locali, in particolare in un locale da ballo dove era in corso una festa. Una volta entrati, hanno notato la presenza di un gruppo di giovani, nei pressi di un’area poco illuminata, a cui si avvicinavano altri ragazzi per poi allontanarsi poco dopo. Immaginando che fosse in corso un’attività di spaccio, i poliziotti sono intervenuti, bloccando i componenti del gruppo che rapidamente hanno tentato di nascondere qualcosa in tasca per poi dileguarsi. Subito sono stati fermati e identificati. Erano tutti di nazionalità romena, ma residenti nell’Anconetano. Inoltre, due di loro avevano diversi precedenti sia per droga che per furti. Gli agenti, anche grazie all’intervento del personale addetto alla sicurezza del locale, hanno effettuato un accurato controllo dei giovani: uno di loro, 19 anni, era in possesso di alcuni involucri contenenti cocaina, mentre un 20enne aveva in tasca circa 300 euro in tagli da 10 e 20 euro. I due giovani, che gravitano nel mondo dello spaccio in provincia, sono stati condotti in Commissariato e denunciati per il reato di spaccio. La droga è stata sequestrata, così come il denaro che si suppone essere frutto dell’attività illecita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento