menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Era pedinato da giorni, in casa nascondeva cocaina purissima: pusher in arresto

La perquisizione ha permesso agli agenti di sequestrare 3 etti di cocaina purissima e ancora cristallizzata, che una volta tagliata sarebbe diventata oltre un chilo, per un valore sul mercato di circa 10mila euro

ANCONA - Nel suo appartamento nascondeva 3 etti di cocaina purissima, divisa in involucri e pronta per essere immessa nel territorio. A finire in arresto un pusher albanese di 30 anni, che da giorni era pedinato dagli agenti della Squadra Mobile di Ancona. 

Il 30enne infatti, pur risiedendo presso un altro indirizzo nel capoluogo dorico, di fatto portava avanti il suo traffico di stupefacenti in una seconda abitazione. Quando i poliziotti sono entrati in casa, hanno subito trovato dei ritagli di cellophane in cucina, generalmente utilizzati per il confezionamento della droga. La perquisizione ha permesso agli agenti di sequestrare 3 etti di cocaina purissima e ancora cristallizzata, che una volta tagliata sarebbe diventata oltre un chilo, per un valore sul mercato di circa 10mila euro. Il pusher è stato arrestato ed ora si trova presso il carcere di Montacuto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, un contagio a scuola: due classi in quarantena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento