Droga nascosta nel ristorante in pieno centro, arrestato commerciante anconetano

Il titolare aveva nascosto la cocaina all'interno di una cappa ed in un barattolo di riso. Scattato il blitz della Polizia che lo ha arrestato

Arrotondava la sua attività di ristoratore spacciando cocaina ai giovani del territorio. A finire in arresto il titolare di un ristorante in pieno centro ad Ancona. Il blitz della Polizia è scattato ieri mattina, dopo che da tempo gli agenti stavano pedinando il commerciante. 

All'interno della sua attività i poliziotti hanno trovato 13 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi, nascosti in una cappa ed all'interno di un barattolo di riso. Durante le perquisizioni sono stati trovati e sequestrati anche un bilancino di precisione e numerosi ritagli di nylon che hanno confermato la "florente" attività di spaccio. Visti gli elementi a carico del giovane ristoratore gli agenti lo hanno arrestato in attesa del processo previsto per questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento