«Raggiungiamo alcuni amici», ma in macchina hanno mezzo chilo di cocaina

A nulla è servito fingere di essere diretti a Fano. I Carabinieri hanno perquisito il loro veicolo trovando lo stupefacente nascosto nel portellone posteriore

La cocaina sequestrata

«Siamo diretti da alcuni amici a Fano». Non è bastata questa giustificazione per evitare il controllo dei Carabinieri. A finire nei guai è una coppia di fidanzati, sorpresi nella loro auto con mezzo chilo di cocaina.

Il controllo è scattato domenica pomeriggio a Castelferretti. I militari hanno fermato una Nissan Micra, con a bordo due persone. Verificata che l'auto era intestata ad un pregiudicato campano, i Carabinieri hanno chiesto ai due fidanzati che cosa facessero nel capoluogo. La donna ha affermato che erano diretti a casa di alcuni amici, residente però a Fano. Insospettiti, i militari li hanno accompagnati presso la sede di via della Montagnola, dove da un controllo più approfondito del veicolo è venuta fuori una busta trasparente, che conteneva 500 grammi di cocaina. Per i due fidanzati, M.L. classe 76 e C.M. classe 83 è scattato l'arresto. L'uomo è stato tradotto a Montacuto, mentre la donna al centro di Villa Fastiggi di Pesaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento