Fermato dalla Mobile: in casa un kg di droga e "lista" dei clienti

Gli inquirenti avrebbero trovato un foglio scritto a mano con una serie di numeri associati a dei nomi che, secondo le accuse, sarebbero i clienti del 46enne con le relative cifre che dovevano pagare per l'ordine fatto in precedenza

Il capo della Mobile Giorgio Di Munno

E’ stato scoperto con oltre 1 chilo di droga, tra cocaina e marijuana. Per questo gli agenti della squadra mobile di Ancona, guidati da Giorgio Di Munno, hanno arrestato un uomo di 46 anni di Ancona con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Il presunto pusher al momento si trova in carcere. Gli investigatori lo hanno fermato martedì sera nei pressi della galleria del Risorgimento, vicino via XXV Aprile. Nello zaino aveva quasi 50 grammi di polvere bianca purissima, nascosta dentro un pacchetto di sigarette. Subito dopo è scattata la perquisizione in casa. Quando i poliziotti sono arrivati nell’abitazione del 46enne, non ci hanno messo molto ad individuare delle buste di cellophane nascoste nel garage. Lì hanno scovato il resto dello stupefacente: 1 chilo di marijuana. Nessun dubbio per gli investigatori, che lo hanno dichiarato in arresto in attesa della convalida del giudice.

Ma gli inquirenti hanno in mano altri elementi indiziari che potrebbero aggravare la posizione del 46enne. Ci sarebbe anche un fogliaccio, scritto a mano con una serie di numeri associati a dei nomi che, secondo le accuse, sarebbero i clienti del 46enne con le relative cifre che dovevano pagare per l’ordine fatto in precedenza. Dunque l’arresto del 46enne potrebbe aprire un nuovo squarcio nel sottobosco dello spaccio anconetano, Proseguono le indagini della polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento