Spaccio ed uso di droga, maxi controlli nel weekend: 5 denunce ed un arresto

Un pusher sorpreso mentre stava vendendo cocaina ad un suo cliente. Cinque invece i giovani fermati mentre facevano uso di sostanze stupefacenti. Ecco l'esito dei controlli

Cinque denunce ed un arresto. E' questo il bilancio dei maxi controlli degli agenti della Polizia di Ancona organizzati durante lo scorso weekend. Il blitz è scattato intorno alle 23 di domenica sera, quando i poliziotti della squadra Volanti sono intervenuti in via Giordano Bruno. Ad essere sorpresi due ragazzi, perquisiti mentre parlottavano animatamente sotto il porticato di un condominio. Dopo averli identificati gli agenti hanno trovato alcune dosi di marijuana. Per entrambi è scattata la denuncia.

Circa un'ora dopo altro interventodelle Volanti questa volta in via delle Grazie. Qui a finire nei guai tre giovain, sorpresi mentre fumavano marijuana tra i cespugli. Anche loro possedevano alcune dosi di stupefacente con gli agenti che hanno sequestrato la droga e li hanno denunciati. 

Ultimo intervento sempre in serata ad Osimo, dove una pattuglia della Squadra Mobile e dei Poliziotti della stazione hanno perquisito un cliente di un bar già conosciuto alle forze dell'ordine. L'uomo è stato infatti sorpreso con un sacchetto contenente 12 grammi di cocaina. In casa inoltre nascondeva altri 10 grammi di polvere bianca. Per lui scattato l'arresto e la segnalazione alla Prefettura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento