Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Tavernelle, doveva scontare più di 7 anni di carcere: arrestato mente girava libero

Nella stessa giornata, gli agenti delle Volanti sono arrivate in piazza Rosselli dopo che gli era stato segnalato un uomo che dava in escandescenze quando il titolare di un bar si è rifiutato di proseguire nel dargli da bere

Avrebbe dovuto scontare 7 anni 4 mesi e 26 giorni di carcere per truffa, ricettazione, spendita di monete false e millantato credito. E invece era in giro per Ancona. Ma sabato mattina è stato scoperto dagli agenti di Polizia delle Volanti che lo hanno arrestato in via Benedetto Croce. Si tratta di un 50enne anconetano, identificato dopo esser stato notato camminare in modo sospetto lungo la strada. Alla vista della pantera, la sua andatura ha accelerato e così gli agenti si sono insospettiti, lo hanno fermato e controllato. Ora l’uomo si trova nel carcere di Montacuto.

Sempre nella giornata di sabato ma alle ore 22:00, gli agenti delle Volanti sono arrivate in piazza Rosselli dopo che gli era stato segnalato un romeno di 28 anni. Questo ha dato in escandescenze quando il titolare di un bar si è rifiutato di proseguire nel dargli da bere. Il 28enne ha prima spaccato un bicchiere che aveva in mano lanciandolo in terra e poi è uscito dal locale, cominciando ad insultare a gran voce tutti quelli che passavano, terrorizzati mentre forse lui pensava di usare quel comportamento come arma di ricatto per il barista. Così non è stato perché è intervenuta la Polizia, che lo ha portato via e poi lo ha denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavernelle, doveva scontare più di 7 anni di carcere: arrestato mente girava libero

AnconaToday è in caricamento