Cronaca

Fabriano: recuperato corpo di donna, probabile suicidio

L'unica cosa che aveva con sé al momento della caduta era un santino. L'ipotesi più probabile è quella del gesto volontario, poichè aveva già manifestato l'intenzione di togliersi la vita

Il Monte della Strega

È stato recuperato a Fabriano, nella tarda serata di ieri, il corpo senza vita di una donna di 64 anni residente a Sassoferrato di nome Z.P. trovata morta a Costarelle di Serra Sant'Abbondio in una zona all'intersezione tra le province di Ancona, Pesaro e Perugia sulle pendici al confine tra i monti Ciglio e Strega. A riportare la notizia è il Resto del Carlino.

L’ipotesi più probabile è quella di suicidio, in quanto la donna avrebbe manifestato nel recente passato propositi di farla finita. L’identificazione è stata complicata dal fatto che la donna era senza documenti: l’unica cosa che aveva con sé era un santino.
L’allarme è stato dato da due uomini attorno alle 16 di domenica, dopo aver avvistato la donna supina e aver tentato, senza successo, di chiamarla e di richiamare la sua attenzione. Per effettuare la chiamata al cellulare hanno dovuto allontanarsi dalla zona per cercare campo, ma una volta ritornati la donna non c’era più: quell’intervallo di tempo è il momento in cui, dunque, viene collocata la caduta.

Il corpo è stato individuato in tarda serata, dopo diverse ore di ricerca, dai Vigili del fuoco di Fabriano e da quelli di Ancona.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabriano: recuperato corpo di donna, probabile suicidio

AnconaToday è in caricamento