Cronaca

Loreto: trova lavoro su internet, ma diventa complice di una truffa

Quando ha risposto ad un annuncio per un semplice lavoro online non avrebbe mai immaginato di diventare complice di una truffa informatica internazionale. Ora, per un compenso di appena 150 euro, rischia anni di carcere

Forse è stata estremamente ingenua, forse si è fidata delle persone sbagliate. Fatto sta che una donna di 33 anni di Loreto si sarebbe fatta tramite di un giro di denaro proveniente da truffe informatiche a livello internazionale. Ieri, di fronte al collegio presieduto dal giudice Francesca Grassi, la donna è stata condannata a due anni di reclusione (con pena sospesa). 

Secondo l’accusa del pm Giovanna Lebboroni, l’imputata, difesa dall’avvocato Eleonora Tagliabue, si era fatta tramite di un’azienda con sede legale in Germania. Il suo compito era quello di ricevere sul proprio conto corrente 3.800 euro che, con un semplice bonifico tramite home banking, avrebbe dovuto girare su un altro conto corrente. E il gioco era fatto, per un guadagno di 150 euro. La donna avrebbe anche firmato un regolare contratto. In sostanza si faceva tramite della transazione della vendita di un bene. L’azienda tedesca comprava e, per non sostenere i costi di un conto in Italia, diceva di cercare persone che, dietro un regolare compenso, girassero i soldi a chi comprava da loro. Almeno questo è quello che pensava l’imputata. Ignara forse che in realtà la ditta tedesca manovrasse il denaro di truffe via internet e che "l’azienda" a cui giare i soldi altro non erano che i complici che avevano il compito di riciclare il denaro in attività “pulite”. 

L’avvocato Tagliabue ha tentato di dimostrare la buona fede della sua assistita che in maniera “ignorante” non si è mai posta nessun problema, anche di fronte ai campanelli d’allarme più banali. Lo testimonierebbe il fatto che la donna, pur di avere un minimo di salario, faceva tutto questo da un internet-point. Alla fine il lavoro ha reso 150 euro, ma anche una condanna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loreto: trova lavoro su internet, ma diventa complice di una truffa

AnconaToday è in caricamento