rotate-mobile
Cronaca

Abusi sessuali sulla ragazza mentre dorme con la figlia di due anni, poi le minacce: «Se parli ti ammazzo»

Vittima una ragazza arrivata ad Ancona da solo un giorno. Un uomo, con cui lei e il marito condividevano l'appartamento, ha cercato di approfittare della giovane quando il coniuge è uscito per lavoro

ANCONA – Entra nella camera da letto, dove era rimasta sola con la bambina di due anni, e dopo essersi sdraiato su di lei la bacia in bocca contro la sua volontà. A nulla sono serviti i no che la donna, 27 anni, bengalese, urlava per mandarlo via. L'aggressore, un 38enne connazionale, le avrebbe bloccato la testa con le mani continuando a molestarla. A quel punto la giovane ha finto di arrendersi e come lui ha allentato la presa ha raccolto la bambina dal letto accanto ed è fuggita via. L'episodio è accaduto il 23 gennaio del 2020, agli Archi, e adesso il 38enne è a processo per violenza sessuale, violenza privata e minacce aggravate. Ieri mattina, davanti al collegio penale presieduto dalla giudice Francesca Grassi, la vittima si è costituita parte civile con l'avvocato Pietro Sgarbi e l'udienza è stata rinviata al 1 giugno per sentire già i primi testimoni. 

Stando alle accuse era notte quando il 38enne, approfittando del fatto che il marito della donna era uscito per lavoro, si è introdotto nella camera da letto di un appartamento dove vivevano più persone, tutte della stessa nazionalità, aggressore compreso. Una volta dentro si è buttato sulla donna che dormiva con la bambina piccola di fianco. Lì ha iniziato a toccarla e a baciarla fino a  quando la 27enne non è riuscita a fuggire, raggiungendo il pianerottolo fuori casa, urlando e chiedendo aiuto. L'imputato l'ha raggiunta, l'avrebbe poi presa di forza per riportarla in casa e una volta dentro avrebbe chiuso a chiave la porta per non farla più uscire. poi l'avrebbe minacciata così:  «Se parli con qualcuno ti ammazzo». Le grida della donna avevano portato i vicini a chiamare la polizia e anche il marito. La 27enne aveva denunciato il connazionale per quanto subito. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sessuali sulla ragazza mentre dorme con la figlia di due anni, poi le minacce: «Se parli ti ammazzo»

AnconaToday è in caricamento