Donazione Saturimetri alle strutture della Regione Marche

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Buongiorno, come scritto tramite la Vostra pagina Facebook, vi riporto qui di sotto la lettera/appello che abbiamo inviato anche all’Asur Marche per la disponibilità alla donazione di almeno 200 pulsossimetri (scheda allegata del prodotto) alle strutture della nostra Regione in questo momento così difficile. Siamo una delle poche realtà farmaceutiche della nostra Regione, e ci è sembrato doveroso provvedere ad aiutare la nostra Sanità Regionale, oltre a garantire grazie al nostro personale, la totale operatività quotidiana, nell’approvvigionamento dei nostri prodotti nella filiera farmaceutica fino al cittadino. Vi preghiamo di poter pubblicare un articolo/appello affinchè possiamo essere contattati per sapere dove direzionare le nostre donazioni in base all’esigenza del momento. Grazie. Mattia Mordenti Gent.mo Dr. Ranieri, avremmo piacere di poter contribuire attivamente al particolare momento che stiamo vivendo. Essendo una delle poche realtà farmaceutiche della nostra Regione, vorremmo contribuire , nel nostro piccolo, ad aiutare le strutture Sanitarie che sono in prima linea a combattere questo inaspettato e terribile “nemico”. La nostra Azienda che fa parte di un gruppo di ben 4 Farmaceutiche , tutte nate da spin-off dalla Farma Group , si occupa di produzione commercializzazione e distribuzione di Farmaci e dispositivi medici per diverse aree terapeutiche. Conosciamo bene le esigenze delle strutture Ospedaliere attualmente in prima linea , e sappiamo che il pulsossimetro (comunemente chiamato saturimetro) è diventato lo strumento sanitario più ambito del momento , come è noto, CoVid-19 attacca le vie aeree profonde ed è quello che può provocare le pericolose polmoniti atipiche. I medici lo utilizzano per monitorare i pazienti ricoverati , e per quelli che sono a casa in isolamento per monitorare la saturazione di ossigeno dell'emoglobina presente nel sangue . In altre parole, si verifica come sta andando l'ossigenazione del sangue. Valori superiori a 95% indicano che i polmoni stanno lavorando bene. Se invece sono inferiori al 95% significa che c'è una ridotta presenza di ossigeno nel sangue e potrebbe essere in corso una polmonite , ma questo prima che si verifichi una eventuale insufficienza respiratoria e quindi consentendo un intervento preventivo, che sembra sia fondamentale in caso di positività al Covit-19. Sfruttando i canali dei ns. fornitori abituali, siamo riusciti ad ottenere la conferma di una discreta fornitura di PULSOSSIMETRI , dei quali vorremmo fare omaggio alle strutture Ospedaliere visto che sappiamo quanto stiano scarseggiando. 30 dispositivi saranno destinati al reparto Clinica Malattie Infettive di Torrette (AN) ma siamo disponibili ad accogliere ulteriori richieste da altre strutture che ne hanno bisogno. Cordiali saluti. Giorgio Guidobaldi Head of Operations Farmagroup Srl Sede Legale: Via N. Strampelli, 18 63074, San Benedetto del Tronto (AP) Sede Operativa: Via Farfisa, 18 60021 CAMERANO (AN) Tel 071-959228 fax 071-959570

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento