menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Rotary in favore del Salesi: ecco l’high tech per trovare le vene dei baby pazienti

Sei Club per donare una strumentazione al reparto di Oncoematologia all'Ospedaletto. Servirà per facilitare prelievi e iniezioni ai piccoli ricoverati della struttura

Una strumentazione a infrarossi per facilitare l’individuazione delle vene nei piccoli pazienti dell’ospedale Salesi di Ancona. Si chiama Veinviewer e si tratta di un macchinario che, nelle intenzione dei donatori, renderà meno traumatiche iniezioni e prelievi degli infermieri sui baby degenti della struttura pediatrica. Dono che nasce dalla collaborazione di ben sei Rotary Club del territorio: Ancona Conero, Ancona, Ancona 25-35, Loreto, Osimo e Recanati. La consegna del Veinviewer è avvenuta la scorsa settimana alla presenza di Paolo Pierani, primario del reparto. 

«Inoltre – spiegano Massimiliano Olivieri e Giulia Ginesi, rispettivamente presidente e responsabile della comunicazione del Rotary Club Conero - sempre in considerazione della particolarità e delle difficoltà insite nelle attività professionali svolte a stretto contatto con i bambini ricoverati è stato offerto al personale di Oncoematologia un corso sul tema della gestione delle emozioni in corsia, corso molto apprezzato e che ha visto la presenza di numerosi operatori sanitari». Alla consegna anche il Governatore del Distretto Rotary International 2090 Paolo Raschiatore, dei presidenti dei Club e dell'assessore alla sanità del Comune di Ancona, Emma Capogrossi. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento